Come disinstallare Windows 10


Il vantaggio di Windows 10 è fornito dalla possibilità di ritornare sui propri passi e accedere alle versione di Windows 7 o 8.1 Infatti, gli utenti che hanno il desiderio di abbandonare un sistema operativo troppo innovativo, possono seguire la procedura per disinstallare Windows 10.
Vi ricordiamo che utilizzando questa funzione, il sistema operativo verrà cancellato anche se verrà effettuato il salvataggio di tutti i file personali e per questo motivo, vi consigliamo di ottenere un backup completo. Tutti gli utenti che hanno effettuato un aggiornamento da Windows Seven o dalla versione 8.1, avranno il vantaggio di ritrovarsi a scegliere il percorso inverso.

Disinstallare Windows 10 entro 30 giorni

Vi ricordiamo che tale procedura deve essere effettuata entro 30 giorni dall’avvenuto aggiornamento, in questo lasso di tempo tutti i file verranno conservati nella cartella Windows.old. Attenzione, nel caso in cui fossero eliminati i file ( utilizzando una semplice Pulizia del Disco) non sarà possibile utilizzare la procedura di disinstallazione che desiderate effettuare.

Come verificare lo spazio occupato dalla precedente installazione di Windows

Desiderate conoscere tutti i dettagli relativi alle vecchie installazioni?
– Digitate pulizia Disco nella Ricerca di Windows
– Selezionate Pulizia File di Sistema
– Spuntate la casella Installazione di Windows Precedente e in automatico andranno eliminati tutti i file relativi alla precedente installazioni di Windows, recuperando un sacco di prezioso spazio. Vi ricordiamo che se il sistema è già stato ripulito dai file delle versioni precedenti, oppure se è passato più di un mese, Windows 10 non sarà disinstallabile con la procedura integrata.
Nei casi in cui la procedura di disinstallazione di Windows 10 non fosse disponibile, è sempre possibile reinstallare da zero i precedenti sistemi operativi. Per Windows 8.1 basta scaricare un file ISO da utilizzare per generare il supporto di installazione compatibile anche con i codici Product Key rilasciati da OEM.
Vi ricordiamo che per produrre il file ISO, in base alla versione di Windows 8.1 è possibile utilizzare Windows Installation Media Creation Tool.