Come reperire i documenti per l’iscrizione all’ NMC

Per la ricerca di ogni singolo documento per l’iscrizione all’NMC bisogna stare davvero attenti, pena dover rifare tutto da capo, come dicevo nell’articolo precedente. Quindi voglio spiegarlo nel modo più semplice possibile!

  • Certificato di laurea: per ottenerlo basta rivolgersi alla segreteria della propria università, che lo rilascerà previo pagamento di un MAV. Sarà importante che il certificato venga validato per l’estero dagli stessi funzionari della segreteria. Successivamente dovrete portarlo in prefettura per ottenere l’apostille del prefetto (gratuitamente). Tempo necessario 2-3 giorni.
  • Certificato penale: lo puoi ottenere recandoti al tribunale e pagando una marca da bollo ci circa 26euro. Aggiungendo un tot alla marca da bollo e compilando l’apposito modulo che ti rilasceranno, si può richiederlo con urgenza ed ottenerlo nell’arco di poche ore. Attenzione: la durata del certificato penale per l’Italia è di sei mesi, mentre per l’Inghilterra di 3!! Quindi per evitare di spendere soldi inutilmente, consiglio di farlo nel momento in cui avrete la “sicurezza” di partire, quindi magari poco prima di fare il colloquio o subito dopo.
  • Certificato iscrizione IPASVI: altro non è che il modulo che rilascia il collegio al momento dell’iscrizione.
  • Copia autentica della carta d’identità o del passaporto: di solito l’autentica di un documento può essere fatta al comune presso apposito ufficio. Alcuni comuni prevedono una marca da bollo da 16,00 euro, in altri invece è completamente gratuita.

N.B: OGNI DOCUMENTO deve essere poi tradotto da un traduttore giurato, che apponga la sua firma ed il suo timbro su ogni singolo foglio. Come già accennato tutto questo ha un costo, a volte anche elevato, per cui chiedi in giro più preventivi! Il tutto potrà essere inviato come copia autentica o direttamente in originale (meglio quest’ultima, a limite conservi per te le copie autentiche) insieme all’application form compilato.

Leave a Reply