Come tornare da Windows 8 a Windows 7


Da poco hai comprato un PC con installato di default Windows 8 ma, dopo qualche giorno di esperienza poco belle con questo sistema operativo, hai cominciato subito a sentire la nostalgia del buon vecchio Windows 7, vorresti subito tornare ad utilizzarlo ma non sai proprio come fare. Benissimo, sei capitato nel posto che fa proprio al caso tuo.

Perché? Semplicissimo, perché oggi ti spiegheremo che tornare da Windows 8 a Windows 7 non solo è possibile ma anche abbastanza semplice. Certo la procedura è un po’ lunga, ma con una buona dose di attenzione verso ciò che abbiamo da dirti, e tanta voglia di imparare, vedrai che riuscirai nel tuo intento senza combinare guai.

Prima però di vedere come passare da Windows 8 a Windows 7 è bene fare alcune precisazioni importanti. Per prima cosa se hai acquistato un PC con la versione Pro di Windows 8, devi sapere che hai il diritto di effettuare gratuitamente il downgrade verso Windows 7. Ciò significa che avrai la possibilità di installare sul tuo computer una versione Professional di Windows 7 semplicemente sfruttando la licenza (originale) di Windows 8. Per farlo non devi far altro che contattare la casa di produzione di Microsoft e attivare telefonicamente questa opzione (Maggiori info a riguardo le trovi qui). Se invece il tuo computer dispone della versione standard di Windows 8, non hai diritto a passare al 7 gratuitamente. Per farlo dovrai acquistare una regolare licenza di Windows 7 con la quale poter sostituire il sistema operativo che hai attualmente installato.

Tornare da Windows 8 a Windows 7 senza commettere errori

Fatte le dovute precisazioni, prima di vedere nello specifico come tornare da Windows 8 a Windows 7, accertati di avere nel tuo computer tutti i driver compatibili con il sistema operativo precedente.

Ce li hai? Benissimo, allora addentriamoci nel vivo della nostra guida per scoprire insieme come passare da Windows 8 a Windows 7 senza commettere errori. Per prima cosa, visto che durante l’installazione di Windows 7 tutti i file che hai salvato sul computer andranno irrimediabilmente persi, il nostro consiglio è quello di eseguire un backup dei file più importanti che hai salvato finora. Subito dopo, prima che tu possa pentirtene e non poter più tornare indietro, masterizza i dischi di ripristino del PC, in modo che qualora lo volessi potrai reinstallare Windows 8 in ogni momento.

Una volta fatto il backup dei tuoi dati e masterizzati i dischi di ripristino, sei quasi pronto per tornare da Windows 8 a Windows 7. Perché quasi? beh, perché probabilmente prima che il tuo computer riconosca il disco di installazione di Windows 7, è probabile che dovrai entrare nel BIOS del tuo PC, disattivare la modalità di avvio UEFI e impostare quella BIOS legacy.

Per riuscirci non dovrai far altro che riavviare il computer, entrare nel BIOS premendo F2 (oppure premendo il tasto indicato durante l’avvio del PC) e recarti nel Boot. A questo punto dovrai selezionare la voce “Modalità di avvio” e scegliere, dal menu che si apre, la dicitura “BIOS legacy“.  A questo punto, non ti rimane altro che salvare le impostazioni e scoprire finalmente come tornare da Windows 8 a Window 7.

Ecco come tornare da Windows 8 a Windows 7

Adesso ci sei davvero e, per sapere esattamente come tornare da Windows 8 a Windows 7,  tutto ciò che devi fare è:

  • Inserire nel computer il DVD di installazione di Windows 7 (o la chiavetta nel caso in cui tu abbia deciso di installare il sistema operativo da una chiavetta USB)
  • Seguire la procedura standard di installazione di Windows 7 scegliendo di formattare l’unità C:.

 

Se ti è piaciuto questo articolo, probabilmente potrebbe anche interessarti sapere come installare Windows 10. Iscriviti alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato su tutte le novità provenienti dal mondo dell’informatica.