Cosa sono i Poke di Facebook?

Ti è mai capitato di ricevere un poke di Facebook? Se la risposta è sì, ti sarai sicuramente chiesto che cos’è e a cosa serve questa funzione così sconosciuta di Facebook. E magari è capitato anche a te di inviarne qualcuno, forse per contattare qualcuno con cui hai perso i contatti o proprio per capire a cosa realmente servisse.

Il poke è, infatti, uno dei misteri più grandi di Facebook, in quanto molti lo hanno utilizzato e lo utilizzano, ma non sanno davvero quale sia la sua utilità. Oggi voglio far luce su questa questione che, no, non ti cambierà di certo la vita, ma ti renderà consapevole di cosa significhi d’ora in poi inviare un poke ad un amico e, forse, ti inciterà al suo utilizzo.

Cos’è un poke e perché viene utilizzato?

Elenco amici per Poke di Facebook

Prima di tutto, la domanda che sorge spontanea è: che cos’è un poke?
Tradotta in italiano, la parola “poke” corrisponde a “picchiettare con le dita” e, infatti, quando invii un poke a qualcuno è proprio come se gli picchiettassi le dita su una spalla. Un po’ come quando cerchi di attirare l’attenzione di qualcuno sfiorandolo o eseguendo qualche gesto, così il poke fa in modo di attirare l’attenzione dell’utente a cui questo è stato inviato.

Ti ricordi il trillo presente su Windows Live Messenger? È praticamente la copia dell’abusatissimo trillo che si utilizzava sulla vecchia chat utilizzata su PC per attirare l’attenzione di qualcuno o anche, perché no, infastidirlo.

Il poke è sempre stato paragonato ad una richiesta educata e formale di comunicazione: il contatto c’è e non c’è e, per far sì, che questo si trasformi in comunicazione, l’utente destinatario della “picchiettata” può accettare rispondendo con un nuovo poke oppure cominciando a rompere il ghiaccio attraverso l’uso delle parole.

Purtroppo, su Facebook non è stato di gran successo, in quanto si è sempre preferito scrivere direttamente a un contatto, ma la funzionalità è ancora presente e, se vorrai usufruirne, ti spiegherò anche come utilizzarla.

Come inviare un poke

Se il mondo dei poke ti ha intrigato a tal punto da voler provare a mandarne uno a un tuo amico o vuoi utilizzarlo per approfittarne e contattare qualcuno che non senti da tempo, seguendo questi passaggi potrai farlo:

  1. Apri il sito di Facebook;
  2. Vai nella barra di ricerca e digita il nome di un amico a cui vuoi inviare il poke e, una volta trovato, clicca su di esso e ti troverai sulla bacheca dell’amico prescelto;
  3. Nella parte inferiore dell’immagine di copertina, accanto alla voce Messaggio, clicca sui tre puntini che ti apriranno una piccola finestra delle opzioni;
  4. Clicca la voce Manda poke. Una volta cliccata, riceverai una conferma di avvenuto invio del poke tramite una finestra che si aprirà proprio al centro dello schermo e che potrai chiudere premendo la x che trovi in alto a destra della finestra.

Visualizzare la cronologia dei poke ricevuti

Se ricevi un poke, può capitare di perdere la notifica tra le tante che ricevi tutti i giorni e rischi, in questo modo, di dimenticartene e di non poter rispondere all’utente che te l’ha inviato. Ma niente paura, perché esiste una pagina dedicata in cui puoi vedere tutta la cronologia dei poke che sono stati inviati al tuo profilo e, in più, potrai vedere una lista di amici con cui non hai contatti da un po’ di tempo per poter inviare loro un poke e, quindi, ricontattarli. Inoltre, puoi cercare direttamente da questa pagina la persona a cui vuoi inviare il poke. Per farlo, ti basterà recarti nella barra di ricerca e digitare il nome del tuo amico, cliccando poi su di esso.