Ecco Il Fidget Spinner che è diventato un telefonino

Chiunque nel 2017 ha sentito parlare del Fidget Spinner: un piccolo oggetto considerato anti stress da alcuni e da tanti altri criticato. Il giocattolo che di recente ha sollevato una polemica inutile sulla sua utilità è stata fonte di ispirazione per una azienda di Hong-Kong che ha deciso di trasformarlo in qualcosa di più.

Il Fidget Spinner è ora anche un cellulare

L’idea della Chilli International è stata proprio quella di trasformare il Fidget Spinner in un telefonino. Il risultato è stato un device dotato di uno schermo della lunghezza di appena 1,4 pollici e un minuscolo tastierino per comporre le chiamate. Oltre a questo non è possibile effettuare molte altre operazioni da questo device a parte navigare su internet grazie alla presenza di un browser Web. Da segnalare anche la presenza del bluetooth.

La memoria interna di appena 32 Mb può essere aumentata fino a 8 Gb tramite espansione SD, lo spinner è disponibile in sei diverse colorazioni. Esteticamente non si può aggiungere altro data anche la mancanza di un qualsivoglia connettore per auricolari o cuffie. Attualmente questo prodotto è venduto solo in India ma può essere acquistato su Amazon alla modica cirfra di 20 dollari.

Il primo fidget spinner cellulare

Era da escludersi il fatto che si potesse realizzare un cellulare di tipo smartphone viste le dimensioni molto contenute del suddetto, inoltre i propositi di questo cellulare non prevedevano di certo quello di sfondare nel mercato dei moderni telefoni cellulari.

Rimane il dubbio sull’utilità del prodotto viste le piccolissime dimensioni del “Fidget-phone” che non solo non permettono l’implementazione di più hardware e quindi di più funzioni ma rendono difficile anche la semplice azione di chiamare. Può essere comunque utile in casi di emergenza per una rapida chiamata d’aiuto o può essere usato semplicemente come passatempo per scacciare lo stress ruotandolo tra le proprie dita.