Surriscaldamento smartphone: cause e soluzioni

Un utilizzo continuo dello smartphone può portare a un surriscaldamento della batteria. Ma non preoccuparti, perché il surriscaldamento smartphone è una delle cose più comuni che accade. Per quanto però sia comune, non tutti ne conoscono le cause e, di conseguenza, non riescono ad arrivare ad una soluzione che sia duratura nel tempo.

Ovviamente, per poter usufruire delle soluzioni per permettere alla batteria dello smartphone di tornare a temperatura e impedirgli di non surriscaldarsi più, è necessario che il surriscaldamento non sia provocato da fonti di calore esterne che possono anche provocare un esplosione del dispositivo. Se questo non è il tuo caso, allora mettiti comodo e scopri insieme a me come fare per impedire il surriscaldamento smartphone.

Telefono sotto stress

Una delle prime cause per cui il tuo smartphone si sta surriscaldando è sicuramente da rilevare nell’utilizzo troppo frequente del dispositivo. Se infatti utilizzi troppo il dispositivo o esegui più operazioni con esso, lasciandone alcune in esecuzione in background, il rischio di incorrere nel surriscaldamento del dispositivo è molto alto. Per ovviare al problema, puoi semplicemente fare in modo di chiudere le applicazioni che non utilizzi e aprire, dunque, un’app alla volta.

In alternativa, l’applicazione Clean Master può fare al caso tuo. Infatti, tra le tante funzionalità possedute da Clean Master, è possibile tentare di raffreddare il dispositivo chiudendo tutte le applicazioni che non si stanno utilizzando.

Telefono in carica

Se hai messo in carica il tuo smartphone e lo stai utilizzando, quasi sicuramente il dispositivo si surriscalderà, rischiando di diventare addirittura bollente. La soluzione, semplicissima da seguire, è quella di aspettare la carica completa dello smartphone e utilizzarlo solamente non appena il cavo sarà scollegato dalla presa di corrente.

Controlla le applicazioni di terze parti e i loro aggiornamenti

Molto spesso, le applicazioni possono provocare il surriscaldamento smartphone, ma non è semplice capire di quali si tratta. Un piccolo aiuto può però dartelo la provenienza dell’applicazione scaricata. Infatti, se l’applicazione proveniene da terzi e non dagli store ufficiali, il rischio che queste facciano surriscaldare lo smartphone è maggiore. Per evitare il problema, provvedi innanzitutto ad aggiornare tutte le applicazioni presenti sul dispositivo, incluse quelle scaricate da Google Play Store e App Store. In secondo luogo, dovrai accertarti che questo sia il problema e, per farlo, dovrai accedere alla modalità provvisoria del telefono – per iPhone ciò è possibile soltanto se è stato eseguito un jailbreak e se è stato installato Cydia, poiché solo così è possibile ottenere applicazioni non provenienti dall’App Store. Una volta eseguito l’accesso alla modalità provvisoria, se l’utilizzo dello smartphone è fluido e non presenta il surriscaldamento, allora il problema è da rilevarsi in una delle applicazioni scaritate “ufficiosamente”.

Effettua gli aggiornamenti del sistema

Gli aggiornamenti del sistema sono utili, oltre che a far sì che il sistema sia sempre aggiornato, a eliminare bug che possono causare problemi al sistema operativo e, di conseguenza, allo smartphone. Infatti, la causa del surriscaldamento del terminale può essere dovuta a un mancato aggiornamento del sistema e, dunque, a un errore presente all’interno del device. La soluzione è, quindi, quella di tenere il dispositivo sempre aggiornato.

Batteria gonfia

Infine, un’altra delle cause che può provocare il surriscaldamento dello smartphone è proprio la batteria presente al suo interno. Se infatti la batteria si è danneggiata e sta per concludere il suo ciclo vitale, questa si gonfierà e provocherà un surriscaldamento la cui soluzione possibile è solo quella di sostituire la batteria danneggiata con una nuova. Nel caso tu ti trovi in questa situazione, provvedi tempestivamente alla sostituzione, in quanto la batteria gonfia potrebbe essere pericolosa per te e anche per il tuo smartphone.

 

Vuoi sapere come far durare la batteria del tuo smartphone più a lungo? Scopri come fare se disponi di un dispositivo Android o se hai un iPhone con iOS 11.