Come installare Windows 10 da pendrive USB

Dopo aver ponderato a lungo hai preso la decisione di installare Windows 10 sul tuo computer e, dopo aver visto gli strabilianti risultati che dà il nuovo sistema operativo di Microsoft un tuo amico ti ha chiesto il favore di installarlo anche sul suo PC. Certamente, a questa richiesta, non ti sei tirato indietro, ma se sei qui a cercare consigli è perché in tutta probabilità, o forse in tutta sicurezza, non hai la più pallida idea di come fare visto che il terminale del tuo amico non è provvisto di unità ottica o ha il lettore DVD rotto. Tranquillo, anche se non puoi installare il nuovo sistema operativo di Windows utilizzando il dischetto di installazione OS, puoi ovviare al problema usando una semplice pendrive USB.

Si può fare davvero? Ebbene sì, e contrariamente a quanto possa sembrare installare Windows 10 da pendrive USB non solo è possibile ma non è neanche tanto complicato. Inoltre, per installare su un computer questo nuovo sistema operativo non è assolutamente necessario essere un genio dell’informatica, anzi per riuscire in questa impresa basta pochissimo tempo, o per lo meno ne basta meno di quello che si perde con l’installazione da DVD.

Ma adesso cerchiamo di addentrarci nel vivo della nostra guida, e scopriamo insieme quali sono i passi da seguire per poter installare Windows 10 da penna USB su un computer. Ti assicuriamo che dopo averla letta tutta non solo saprai benissimo come fare, ma potrai anche constatare che non si tratta di un’operazione tanto complessa.

Installare Windows 10 da Pendrive USB: alcuni accorgimenti

Prima però di cominciare la nostra guida spiegandoti come installare Windows 10 da pendrive USB, è meglio se ti accerti che il computer sul quale dovresti installare il nuovo sistema operativo di casa Microsoft dispoga dei requisiti minimi che vengono richiesti per riuscire a farlo partire. Nella fattispecie affinché Windows 10 possa funzionare bene sul computer del tuo amico, è necessario che il dispositivo in questione abbia almeno 2 GB di RAM (1 GB serve soltanto per usare la versione a 32 bit), almeno 20 GB di spazio libero sul disco, un processore da un minimo di 1 GHz (dotato di supporto PAE, NX e SSE2), una scheda grafica con supporto a Microsoft DirectX 9 e driver WDDM. Per verificare che il PC disponga di tutte queste componenti, ovviamente compatibili con il sistema operativo che intendi installare, è possibile scaricare l’applicazione Assistente gratuito che, anche se è stata pensata e creata per Windows 8.1, funziona anche con Windows 10 visto che i requisiti sono praticamente identici.

Fatto ciò, prima di procedere ad installare Windows 10 da una penna USB, assicurati di avere a portata di mano la pendrive da utilizzare avente uno spazio di almeno 8 GB, in modo da riuscire tranquillamente nel tuo intento. Inoltre, assicurati che la tua penna USB sia già stata svuotata di tutti i file che avevi intenzione di conservare visto che nel momento in cui viene utilizzata per installare un nuovo sistema operativo viene inevitabilmente formattata.

Ecco come installare Windows 10 de Pendrive USB correttamente

Benissimo, adesso che sei in possesso della penna USB, vediamo nello specifico come installare Windows 10 da pendrive USB:

  • Collegati al sito Internet di Microsft per effettuare il download di Windows 10
  • Clicca su “Scarica ora lo strumento (versione a 32 bit)” o su “Scarica ora lo strumento (versione a 64 bit)” a seconda di quelle che sono le tue necessità.
  • Una volta scaricata la versione preferita, accedi a Media Creation Tool, il programma gratuito di Microsoft che consente di scaricare qualsiasi versione di Windows 10 e di installarla sul computer o di copiarla su una pendrive oppure di salvarla come immagine ISO.
  • Fai doppio clic sul programma gratuito di Windows
  • Scegli di installare Windows 10 creando un supporto di installazione per un altro PC (scegliendo la pendrive USB come destinazione per i file)
  • Clicca su “Avanti

Nota Bene: se navighi il sito di Microsoft da un sistema operativo che non è Windows, invece di Media Tool Creation ti verrà mostrate direttamente l’immagine ISO di Windows 10 sia nella versione a 32 bit che in quella a 64 bit.

Non appena avrai completato la proceduta di download, Media Creation Tool provvederà automaticamente a copiare i file di Windows 10 direttamente sulla penna USB che avevi indicato.

A questo punto, non devi far altro che espellere la chiavetta e collegarla al computer sul quale vuoi installare il nuovo sistema operativo di Microsoft, assicurandoti però che sia spento. Adesso, non ti rimane che avviare il computer premendo il tasto di accensione del case, aspettare che si avvii in automatico la procedura per installare Windows 10 da pendrive USB, seguire la procedura guidata e il gioco è fatto.

Se dovesse succedere che la procedura per installare Windows 10 da chiavetta USB non si avvia automaticamente, ma il PC si avvia normalmente con la copia di Windows già installata, tutto ciò che devi fare è entrare nel BIOS del computer e cambiare l’ordine di avvio impostando come primo dispositivo la porta USB del computer sul quale vuoi installare il nuovo sistema operativo di Microsoft.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità del campo informatico.