Come recuperare numeri di telefono cancellati

A chi non è capitato di eliminare per sbaglio un contatto dalla rubrica del telefono e non sapere più come fare perché quel contatto era di vitale importanza? O magari di cancellare volontariamente un numero, ma poi ripensarci? Beh, se anche a te è successa una cosa del genere, siediti, leggi questo articolo e non preoccuparti di nulla, perché sto per parlarti dei vari metodi utilizzabili per recuperare numeri di telefono cancellati con una guida che ti accompagnerà lungo tutti i passaggi che l’operazione richiede.

Recuperare contatti da Android con Gmail e file VCF

Queste due operazioni avvengono in maniera identica a come quando hai la necessità di recuperare la rubrica del tuo terminale Android, puoi dunque far riferimento a questa guida dettagliata che ti indicherà esattamente come fare. Stai tranquillo però, perché entrambe le operazioni sono molto semplici e veloci e, sopratutto, non comportano perdite di dati.

Ti ricordo che per poter eseguire il recupero dei contatti da Gmail è fondamentale che la sincronizzazione dei contatti sia attiva, in modo che Google Contacts ti mostri esattamente i contatti presenti sul tuo dispositivo e ti permetta un ripristino efficace della rubrica.

Per il recupero con il file VFC – di cui probabilmente farai subito uso se sei un fan del “fai da te tecnologico” – la cosa fondamentale sarà essere già in possesso del file, altrimenti non potrai fare uso di questa procedura.

Ripristinare contatti da Android senza un backup

Se i primi due metodi non potevano essere utilizzati nel tuo caso, hai ancora qualche speranza per recuperare i tuoi numeri di telefono, e si chiama Fonelab Android Data Recovery.

  1. Innanzitutto, ciò che devi fare è scaricare e installare Android Data Recovery sul tuo PC;
  2. Avvia Android Data Recovery e collega il tuo smartphone al PC tramite cavo USB (N.B.: ricordati di attivare la modalità di debug – che puoi attivare dalle Opzioni sviluppatore). Attendi che il PC e il software rilevino e riconoscano il dispositivo;
  3. Clicca Ok sulla schermata di autorizzazione che comparirà non appena il dispositivo verrà riconosciuto dal software;
  4. Spunta la casellina accanto la voce Contacts e clicca Next;Recuperare numeri di telefono cancellati
  5. Subito dopo compariranno tutti i contatti del telefono e, possibilmente, anche quelli cancellati per sbaglio. Se sono comparsi anche questi, selezionali e clicca poi su Recovery.Recuperare numeri di telefono cancellati

Ripristino dei contatti da iPhone con iCloud

Se per Android i metodi di ripristino erano così semplici, anche per il tuo dispositivo Apple non avrai alcun problema.

Il primo metodo per poter eseguire questa operazione è praticamente identico a quello che abbiamo utilizzato per Android attraverso la sincronizzazione con Gmail. L’unica differenza è che, in questo caso, farai uso dell’iCloud e seguirai questi pasasggi:

  1. Collegati da PC al sito iCloud e accedi al tuo account;
  2. Fai click sul tuo nome in alto a destra e vai alle Impostazioni iCloud;
  3. Scorri la pagina aperta fino a che non troverai il tasto Ripristina contatti;
  4. Seleziona uno dei backup che vuoi utilizzare e clicca Ripristina accanto al backup prescelto.

Recuperare numeri di telefono cancellati

Puoi anche usufruire di Gmail, nel caso in cui il tuo iPhone effettui la sincronizzazione con un account di Google. Per farlo, ti basterà accedere al tuo account Google da PC e recarti in Google Contacts, dove potrai effettuare il ripristino dei contatti, riportando la rubrica a uno stato precedente che sceglierai tu stesso.

Recuperare numeri di telefono cancellati

Recupero dei contatti eliminati da iPhone con file VCF

Se disponi del file VCF della rubrica del tuo iPhone, ti basterà, una volta importato, cliccare su questo e selezionare la voce Apri in, dopo di che cliccare l’icona Copia in contatti e il gioco è fatto.

Il consiglio che posso darti, dopo aver effettuato l’operazione di recupero e salvato nuovi contatti in futuro, è di creare sempre un file VCF di cui poter disporre in caso di necessità e ci sono moltissime applicazioni in grado di farlo, come per esempio My Contacts Backup, gratuita se i numeri della rubrica non superano i 500 contatti.

Ripristino dei numeri cancellati da Android e da iPhone con Dr.Fone

I software in circolazione per il ripristino dei dati del tuo device sono vari, ma uno tra i migliori che puoi utilizzare è Dr.Fone. Questo software, disponibile sia per ripristinare i dati di un terminale Android che per ripristinare quelli di un dispositivo Apple, può fare dunque al caso tuo. I passaggi per i due sistemi operativi sono gli stessi e te li elencherò qui sotto:

  1. Scarica e installa Dr.Fone in base al dispositivo in tuo possesso;
  2. Apri il software, che si presenterà con una schermata molto intuitiva;
  3. Clicca sulla funzione Recupero dati. Se possiedi la versione demo, dopo aver cliccato questa funzione, ti si aprirà una schermata che ti avvertirà che puoi acquistare il software che stai utilizzando. Salta la procedura e prosegui con l’operazione;Recuperare numeri di telefono cancellati
  4. Collega il tuo dispositivo al PC. Questo verrà riconosciuto dal software in maniera automatica. Su Android è necessario attivare il Debug USB per far sì che ciò avvenga, mentre su iOS è fondamentale che il dispositivo si trovi in modalità DFU;
  5. Subito dopo apparirà una schermata con tutti i dati che è possibile scansionare. Nel nostro caso, spunta la casellina accanto alla voce Contatti e premi Avvia scansione;Recuperare numeri di telefono cancellati
  6. Al termine della scansione potrai vedere tutti i dati che il software è riuscito a recuperare. Seleziona dunque i contatti di tuo interesse e clicca Ripristina.Recuperare numeri di telefono cancellati