Come recuperare file eliminati su Android

Può capitare a tutti di eliminare per sbaglio i file presenti nella memoria dispositivo Android, ma per fortuna a tautto c’è un rimedio. Esistono diversi metodi per recuperare i file eliminati su Android con efficacia e senza troppi sforzi.
I metodi sono principalmente due: tramite pc usufruendo di un programmino gratuito, oppure mediante un’applicazione da scaricare direttamente dal Play Store.
Detto questo, affrontiamo il problema e vediamo in pratica come recuperare i file eliminati.

Come ripristinare file eliminati su Android tramite l’app DiskDigger

DiskDigger è un’applicazione che permette di recuperare foto, video, file e audio non solo dalla memoria interna dello smartphone, ma anche dall’SD.
Esistono due versioni di quest’app, quella gratuita che consente di recuperare solo i file formato JPG e PNG e video MP4, M4V, M4A, 3GP e MOV, oppure la versione a pagamento, al costo di 3,37€ (costo irrisorio se si pensa alla possibilità di riacquistare file importanti) che permette di recuperare tutti i file, anche i PDF, Zip e immagini RAW.
Fatta questa premessa, scarica dal PlayStore l’applicazione qui e avviala.
Dai il consenso all’esecuzione tramite l’accesso di root e a questo punto pigia su “No, thanks” se vuoi usare la versione gratuita, oppure su “Sì” se preferisci quella a pagamento.
Fatto ciò segui passo passo questa procedura:

  1. Selezione la partizione da scansionare;
  2. Spunta le tipologie di file da trovar;e
  3. Avvia la ricerca pigiando Ok.

Terminata la scansione ti saranno mostrate le anteprime di tutti i file trovati. Scegli quelli che vuoi recuperare apponendo il segno di spunta accanto al nome e procedi pigiando il pulsante RECOVER posizionato in alto a sinistra.

Imposta anche dove importare i fili da ripristinare. Al termine della procedura, troverai nella cartella di destinazione ciò che avevi eliminato.

 

Come ripristinare file eliminati su Android utilizzando dal pc il programma Recuva

Se preferisci utilizzare il pc e non “smanettare” con il cellulare per la paura di eliminare altri file e peggiorare la situazione, Recuva è un’ottima soluzione ai tuoi bisogni. Scarica il programma sul computer da qui, e collega lo smartphone al pc tramite cavo USB. A questo punto:

  1. Avvia Recuva ed esegui la configurazione iniziale;
  2. Seleziona la tipologia di file da recuperare;
  3. Seleziona lo smartphone tra i possibili dischi disponibili da scansionare;
  4. Avvia la scansione

Al termine della scansione il programma ti mostrerà i file trovati, non preoccuparti se l’anteprima non è disponibile per tutti. Adesso seleziona le immagini, le tracce audio o i video che t’interessano e clicca sul tasto RECUPERA in fondo alla pagina a destra. Il nostro consiglio è di salvare prima i file sul pc e poi spostarli sul cellulare.

Consigli per evitare di perdere file

Poiché può capitare a tutti di eliminare volontariamente o involontariamente dei file, il nostro consiglio è di effettuare backup regolari, ad esempio una volta al mese, salvando i file o su una memoria fisica oppure utilizzando servizi di cloud, come DropBox. Questo facile procedimento ti salverà la “pelle” nel momento del bisogno.