Come scegliere un portatile

Acquistare un nuovo portatile non è affatto semplice come sembra. In primo luogo, bisogna conoscere attentamente le specifiche tecniche interne ed avere una certa consapevolezza dei diversi tipi di processori, hard disk e schede grafiche. In secondo luogo, è importante comprendere quali sono le proprie esigenze personali, e quali prodotti riescono maggiormente a soddisfare i propri bisogni. Se fate parte dell’ampia schiera di persone interessate ad acquistare un nuovo laptop, è sicuramente utile considerare alcuni aspetti basilari, prima di incorrere in una spesa azzardata o in una delusione.

choose 2

Il passo più importante: considerare il proprio tetto di spesa

Se state pensando di comprare un nuovo laptop, il fattore più importante è rendersi conto della cifra, che potrete approssimativamente investire per finalizzare il vostro acquisto. Se per esempio avete bisogno di un portatile per un utilizzo basilare, non è necessario spendere oltre le 350/400 euro. Se avete solamente bisogno di navigare o di utilizzare il pacchetto Office, non c’è alcun bisogno di fare investimenti più alti e puntare su modelli più blasonati con schede grafiche dedicate, processori quad-core e moltissima Ram. Se state invece pensando a una soluzione intermedia tra risparmio e prestazioni, potrete puntare a una cifra leggermente più alta (600/700 euro). Infine, se avete bisogno di un portatile specifico per la grafica o il gaming, in questo caso dovrete considerare una spesa di almeno 1,000 euro.

choose 3

La seconda domanda da fare: come utilizzerò il nuovo laptop?

Come accennato nell’introduzione, è necessario individuare i propri bisogni e comprendere quale soluzione sia più concreta nel soddisfarli. Le persone che hanno spesso bisogno di portare con sé il proprio laptop a lezione o al lavoro, sicuramente potranno optare per un modello molto leggero e da uno schermo molto ridotto (10/11 pollici). Se invece usate il portatile prevalentemente in casa o lo sfruttate per il gioco o per lavori di grafica, è maggiormente indicato preferire un modello dotato di uno schermo d’almeno 15 pollici.

Terzo passo: conoscere bene le componenti tecniche interne

Il terzo passaggio per scegliere il portatile dei vostri sogni è avere una buona conoscenza delle diverse tipologie di processori, schede grafiche, hard disk, batterie e qualità costruttiva. Prima di completare il vostro acquisto, leggete attentamente le specifiche tecniche di un determinato modello, analizzatele e confrontatele con altri laptop. Se avete qualche dubbio su qualche dicitura, cercate d’informarvi in rete, oppure chiedete maggiori spiegazioni al reparto vendite.