Facebook e Privacy – Questione risolta?

In questi ultimi giorni Facebook si è trovata nel bel mezzo di una tempesta di polemiche, scatenata dalle recenti variazioni alle condizioni d’uso del servizio (in pratica quelle che dobbiamo accettare all’atto dell’iscrizione). La polemica era nata perchè sembrava che queste variazioni avessero concesso carta bianca al noto social network, su tutto ciò che ogni utente aveva inserito lì: dai testi, alle foto. Tutto diventava proprietà di Facebook.

Ora, senza scendere in cavilli giuridici ed argomentazioni sulla privacy, ricordiamo solo come il tam tam mediatico avesse acceso furiosi dibattiti, con decisioni anche estreme, come quelle di cancellare la propria iscrizione. E comunque ha sortito i suoi effetti.
Facebook, coraggiosamente, ha fatto marcia indietro.
E’ di poche ore fa infatti la notizia, riportata sul blog di Facebook, secondo la quale questi nuovi termini di servizio sarebbero stati annullati, ritornando in vigore quelli precedenti.

Un atto di umiltà, sicuramente, da apprezzare, perchè è stato dimostrato coraggio nel tornare sulle proprie scelte, e avrà sicuramente influito molto anche la paura di vedersi perdere clienti dopo questa caduta di stile; la quale,  non ha fatto fare una bella figura al  nostro caro amato/odiato Facebook.

Vedremo quali saranno gli ulteriori sviluppi dei prossimi giorni!