Ecco Google Pixelbook, il Chromebook definitivo

L’evento Google a Londra ha riservato numerose novità nella presentazione di nuovi di prodotti: oltre agli speaker Google Home Mini e Home Max , l’azienda Californiana ha colto l’occasione per lanciare il suo Top di Gamma in ambito PC. Nonostante non ci sia stata una particolare attesa su questo prodotto il nuovo Google Pixelbook si è rivelato una bella scoperta.

Google Pixelbook

Con un peso che si aggira attorno a 1,1 Kg ed una lunghezza di 10,3 centimetri, il Google Pixebook è un portatile 2 in 1 in cui lo schermo è in grado di ruotare a 360 gradi per trasformare il computer in un Tablet.

Tra le caratteristiche tecniche principali ci sono uno schermo touch in Quad HD da 12,3 pollici con 235 ppi. Pixelbook è disponibile in due varianti: una con un processore intel core i5, 8 Gb di RAM e 128 Gb (o 256 Gb) di memoria e l’altra con un processore intel core i7, 16 Gb di RAM e 512 Gb di storage.

Il dispositivo monta il sistema operativo Chrome OS e viene fornita assieme ad una penna touch nominata Pixelbook Pen che potrebbe essere utile in “modalità tablet” per disegnare e prendere appunti.

Design, Funzioni e Disponibilità

Il corpo in alluminio e le forme rigide sono le prime tra le caratteristiche fisiche che si possono notare su questo Pixelbook. Esteticamente potrebbe non essere il massimo del design ma la sua compattezza ed il supporto per tutte le principali applicazioni Android lo rendono un prodotto in grado di fare concorrenza alla Apple.

Tra le funzioni più “comuni” rientrano naturalmente l’integrazione con Google Assistant e la possibilità di accedere al Play Store. Grazie all’autonomia prolungata e l’ottima integrazione PC-Smartphone questo sembra essere il primo passo per Google verso una nuova strada.

Google Pixelbook purtroppo non sarà disponbile in Italia e la vendita negli Stati Uniti si aggirerà attorno ai 999 dollari per il PC e 99 dollari per la Pen.