Perchè togliere il nofollow dal blog?

nofollow

Dopo circa un mese, finalmente mi sono deciso ad eliminare il tag “nofollow” dai commenti. Ma quali sono i vantaggi e svantaggi di questo tag?

Prima di verificare quali sono i pro e contro, vediamo qual’è il compito  che svolge questo tag.

Cos’è il “nofollow”?

Il nofollow è un tag che viene attribuito nei link per comunicare ai motori di ricerca di non seguire quel link e quindi comunica di non calcolarlo come PR o come backlink.

Perchè togliere il nofollow ( vantaggi ):

  1. Crescita dei commenti,
  2. Il blog può guadagnare autorevolezza agli occhi di Google,
  3. Ci saranno più discussioni nei commenti ( visto che per ogni commento si guadagna un backlink ),
  4. Il nostro blog sarà rispettato da altri blog.
  5. Linkare un blog con il tag nofollow significa una mancanza di fiducia verso quel sito, quindi se conosciamo la fonte perchè dargli un link non valido?

Perchè NON togliere il nofollow ( svantaggi ):

  1. Crescita dello spam,
  2. Possibilità che il PR del sito scenda ( piuttosto difficile direi )
  3. Gli utenti inizieranno ha lasciare commenti del tipo “Ciao, bel post 🙂 ” solo ed esclusivamente per guadagnare un link in entrata, e questo non lo tollero.

Vediamo come possiamo risolvere questo svantaggi:

1.Crescita dello spam

Se usate WordPress potrete ricorrere al plugin Akismet, uno dei migliori plugin contro lo spam.

3.Gli utenti inizieranno ha lasciare commenti del tipo “Ciao, bel post 🙂 ” solo ed esclusivamente per guadagnare un link in entrata, e questo non lo tollero.

In questo caso possiamo utlizzare il plugin Nofollow Free, che oltre a eliminare il tag nofollow permette anche la personalizzazione.

Ora iniziate a lasciare commenti. Ricordate che i commenti insensati li elimino 🙂

3 Comments

Leave a Reply