Più batteri in una tastiera che in una toilette

Condividi:

Si annidano più batteri in una tastiera di computer che in una tavoletta di un wc. Sembra paradossale, ma il rischio di contrarre un’infezione è maggiore in ufficio piuttosto che in una toilette. Principale colpevole sul banco degli imputati è lo spuntino consumato nella propria postazione di lavoro e la scarsa igiene personale.


Un biologo incaricato da una rivista britannica ha esaminato al microscopio una trentina di tastiere di computer in un ufficio londinese e lo scienziato ha riscontrato che “alcune di esse ospitano batteri che presentano un rischio elevato di veicolare malattie a chi le utilizza”. Nel suo sito internet il biologo spiega che sul campione di tastiere esaminato quattro si sono rivelate pericolose per la salute e una è risultata “cinque volte più sudicia di una tavoletta del water”.

Le tastiere più sporche superano di 150 volte il limite di batteri nocivi e alcuni di quelli trovati dal biologo nelle tastiere esaminate può causare sintomi di intossicazione alimentare. Inoltre fa la sua parte la cattiva igiene personale: in troppi, infatti, non si lavano le mani dopo essere andati al bagno.

Via|Wintricks

Condividi:


Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *