Sky Q approda in Italia il 22 novembre: info caratteristiche

Finalmente è arrivata la conferma, nei prossimi giorni ed esattamente il 22 novembre arriverà in Italia Sky Q. La notizia è stata confermata nei giorni scorsi e gli utenti interessati sembrano essere già in trepidazione. Sky ha avuto da sempre una posizione di rispetto sia in Italia che in tutto il mondo e lo testimonia il grande numero di abbonati e e di fatturato che è sempre in crescita. Purtroppo però negli ultimi anni l’azienda non ha lanciato delle novità e questo ha fatto sì che qualche utente si sia perso per strada. L’azienda già da parecchi mesi ha preparato il terreno per lo sbarco sul mercato di questa novità di cui adesso vi parleremo.

Sky q, cos’è?

Si tratta della pay TV di nuova generazione oltre che un servizio che unisce la tecnologia streaming ai contenuti satellitari. In due parole possiamo dire che Sky Tv , dunque, si pone come un servizio che darà la possibilità agli utenti di poter vedere tutta una serie di documenti, serie TV, film e qualsiasi altro contenuto video non soltanto sulla propria televisione ma anche su qualsiasi dispositivo mobile. Si potranno anche vedere i canali Sky su smartphone e anche tablet. Una delle novità più importanti è che questi dispositivi potranno interagire tra loro. Ad annunciarlo è stato Andrea Zappia, amministratore delegato di Sky Italia il quale ha riferito che sarà possibile ricevere più segnali contemporaneamente e ci sarà anche la possibilità di trasmetterli su altri box.

Sempre secondo quanto riferito dall’esperto, sembra che gli utenti potranno avere anche la possibilità di trasferire le registrazioni su tablet o iniziare un film da una parte e finirlo da un’altra.

Come funziona?

Sky Q approda in Italia il 22 novembre: info caratteristiche

Il funzionamento è piuttosto semplice. Il sistema permetterà di visualizzare contenuti dalla rete e dall’accesso satellitare attraverso un unico sistema comprensivo di dispositivi mobile, come smartphone, tablet e computer con la TV in salotto. Tutti i contenuti potranno essere anche registrati oppure visualizzati online o On Demand. Gli utenti potranno anche scegliere di preparare line caricando i dati per poi visualizzarli in mobilità anche senza una connessione. Inoltre gli utenti potranno anche installare delle applicazioni come ad esempio YouTube Facebook e bevo e per cena Netflix.

Caratteristiche

Ricapitolando questa nuova tecnologia già presentata nel 2015 a Londra da Sky, pare offra la possibilità di poter accedere a contenuti e domande su qualsiasi apparecchio televisivo di casa e su dispositivi mobili. Si potrà anche mettere in pausa il programma che si sta guardando e riprendere la visualizzazione su un altro dispositivo. È ancora possibile salvare i contenuti su tablet.

Acquistando la nuova pay TV si avrà a disposizione un decoder e top box che sono anche hotspot WiFi e incluso ci sarà un telecomando touchpad con il quale poter accedere alle piattaforme di streaming video. Il nuovo decoder si chiama Sky Q Silver ed è più piccolo di Sky online TV box anche se ne riprende lo stile. E’ inoltre molto leggero e dotato di hard disk da 2 tb che permette di registrare serie TV e film, soddisfacendo le esigenze in termini di spazio.

Quanto costa?

Sky Q, come già anticipato, verrà ufficialmente presentato in Italia il 22 novembre. Riguardo i costi però purtroppo al momento sembra esserci il riserbo totale . Maggiori informazioni si potranno avere tra pochi giorni ovvero quando Sky Q sarà finalmente acquistabile nel nostro paese.