WhatsApp permetterà di cancellare i messaggi inviati

È di ieri la notizia del nuovo aggiornamento di WhatsApp che includerà delle nuovissime emoji. Adesso è arrivata una novità che tutti gli utenti dell’applicazione di messaggistica istantanea hanno sempre desiderato avere: WhatsApp permetterà di cancellare i messaggi inviati, anche se entro un limite di tempo.

Come funziona la nuova feature di WhatsApp

L’avete sognata tutti quanti, ammettetelo, perché il rischio di sbagliare destinatario o di scrivere qualcosa e poi pentirsi è sempre dietro l’angolo e, adesso che è possibile rimediare agli errori commessi, scopriamo nel dettaglio come funziona la nuova feature.

All’interno delle FAQ del sito dell’applicazione di messaggistica, è stato spiegato che è possibile eliminare i messaggi inviati in una chat singola o anche in una chat di gruppo, ma ciò deve accadere entro 7 minuti dall’invio del messaggio stesso.

Come fare? Innanzitutto, è necessario che tutti gli interlocutori siano in possesso dell’ultima versione di WhatsApp; solo in questo caso, infatti, sarà possibile cancellare i messaggi per tutti gli utenti. Puoi cancellare il messaggio per tutti tenendo premuto il messaggio che si desidera eliminare e cliccando Elimina per tutti. Una volta eliminato il messaggio, al suo posto comparirà la scritta Questo messaggio è stato eliminato per tutti.

È possibile cancellare anche più messaggi alla volta, contenuti video, foto e altri tipi. I messaggi broadcast, però, non sono eliminabili.

Attenzione però: se l’eliminazione del messaggio non va a buon fine, l’applicazione non ti avviserà in nessun modo.

La funzione classica di eliminazione dei messaggi, però, è rimasta invariata. Basterà, in questo caso, cliccare Elimina per me.

Quando sarà disponibile la nuova funzione

La nuova funzione è adesso in fase finale, ma ci vorrà ancora un po’ di tempo prima di vederla disponibile sull’applicazione. Una volta attivata, però, la funzionalità sarà disponibile anche nella versione Web di WhatsApp e potremo tranquillamente evitare di fare figuracce con l’invio del messaggio sbagliato.