Come configurare Modem TP-Link

Recentemente hai cambiato il tuo modem/router acquistandone uno TP-Link e cerchi qualcuno che ti aiuti a configurarlo. Nessun problema, se siamo qui è proprio per questo. D’altronde, scegliendo questa tipologia di modem, lasciatelo dire, hai fatto davvero un ottimo acquisto e vedrai, riuscire ad installarlo non è poi tanto difficile.

Non ci credi? Allora vorrà dire che dopo aver letto per intero la nostra guida dovrai ricrederti poiché, non solo avrai imparato come configurare Modem TP-Link, ma avrai anche potuto constatare che questi dispositivi sono in assoluto fra i migliori attualmente in circolazione perché offrono il miglior rapporto qualità-prezzo. Installarli, vedrai, è anche abbastanza semplice. Devi solamente collegare il tuo nuovo modem alla rete Internet (tramite il cavo internet che esce dal filtro ADSL) e al computer (tramite cavo Ethernet). Fatto questo, dovrai solo aprire il browser web che usi di solito (Chrome, Internet Explorer o Mozzilla Firefox) e accedere tramite indirizzo IP al pannello di amministrazione del modem leggendo una ad una le indicazioni che abbiamo scritto per te.

Le istruzioni che stiamo per darti su come installare un modem TP-Link, sono state scritte mentre installavamo un TP-Link Archer D7, ma sono valide in generale per altri modelli di modem/router targati TP-Link. Ma adesso, fatta questa piccola precisazione, entriamo nel vivo di questa guida. Per cui mettiti comodamente seduto davanti ad un PC, presta la massima attenzione a quanto abbiamo da dirti e vedrai che in men che non si dica riuscirai tranquillamente nel tuo intento.

Come configurare Modem TP-Link: istruzioni preliminari

Se vuoi sapere come configurare Modem TP-Link, la prima volta in assoluto che lo utilizzi devi accedere al pannello di amministrazione e configurare una connessione Internet. Collega quindi il tuo nuovo dispositivo al computer utilizzando un cavo Ethernet, collegalo alla linea elettrica e a quella telefonica utilizzando il cavo che esce dal filtro ADSL e apri un qualsiasi programma per navigare sul Web dal tuo computer.

Adesso, per continuare la procedura di configurazione del modem TP-Link, collegati all’indirizzo IP 192.168.0.1 per accedere alla pagina di login del pannello di amministrazione. Esattamente come per la configurazione del modem Netgear, la combinazione nome utente e password da inserire negli appositi campi dovrebbe essere “admin/password” o “admin/admin“.

A questo punto dovrebbe partire automaticamente la procedura di configurazione iniziale della connessione Internet. Se, però non dovesse essere così, clicca sulla voce “Quick Setup” che trovi nella barra laterale di sinistra e fai clic sul pulsante “Next” per avviare manualmente la configurazione della rete.

Adesso, una volta partita la procedura guidata per configurare modem TP-Link, devi:

  • Selezionare il nome del Paese da cui provieni (in questo caso Italy) dal menu a tendina “Region“.
  • Selezionare il fuso orario corretto da menu “Time Zone
  • Cliccare su “Next” due volte consecutivamente in modo da avviare il rilevamento automatico della connessione.

Se, nel tentativo di configurare modem TP-Link, qualcosa non dovesse andare per il verso giusto, potresti anche decidere di impostare manualmente la connessione. Nella fattispecie, dovresti:

  • Mettere il segno di spunta accanto alla voce “No I want to configure the Internet connection myself“.
  • Nel campo ISP, indicare il nome del tuo provider Internet (per esempio Telecom Italia o Libero).
  • Nei campi VPI e VCI, inserire le giuste coordinate per stabilire la connessione internet (dovrebbero essere 8 e 35, ma cambiano in base all’ISP selezionato).
  • Nel menu “Connection Type“, selezionare PPPoA o PPoE in base ai parametri che utilizza il tuo provider (questi puoi trovarli facendo una rapida ricerca su Google, per esempio qui puoi trovare i parametri che usa Telecom Italia).
  • Cliccare di nuovo su “Next“.
  • Inserire username e password necessari per stabilire la connessione (puoi farteli fornire direttamente dal tuo gestore telefonico).
  • Clicca ancora una volta su “Next
  • Comincia a configurare modem TP-Link

 

Ecco come configurare Modem TP-Link in maniera corretta

Adesso, per scoprire come configurare modem TP-Link, tutto ciò che devi fare è impostare un nome per la tua rete wireless (dalla scheda “Wireless Network Name“), il canale Wi-Fi su cui intendi trasmettere il segnare (dalla scheda “Channel“), la modalità di trasmissione dei dati (dalla scheda “Mode“) e infine impostare un’adeguata ed efficace chiave di sicurezza della rete (dalla scheda “Security“).

Per quanto riguarda alcuni parametri, come per esempio il canale Wi-Fi o la modalità di trasmissione dei dati, il nostro caso è quello di lasciare impostato su “Auto” il primo parametro e su 11bgn mixed il secondo. Per quanto riguarda invece la password, ti consigliamo di utilizzare una chiave di tipo WPA/WPA2-Personal che sia lunga almeno 12-15 caratteri e che comprenda lettere minuscole, maiuscole e numeri, combinati a caso e senza alcun criterio logico tra di loro.

A questo punto, per finire di configurare modem TP-Link, clicca su “Next” e, qualora tu avessi un router dotato di supporto dual-band, configura anche la rete Wi-Fi per la banda a 5GHz. Fai nuovamente clic su “Next“, controlla che nel riepilogo delle impostazioni sia tutto apposto e clicca sul pulsante “Save“. Benissimo, adesso, se hai fatto tutto correttamente e senza alcun intoppo, dovresti tranquillamente poter navigare su internet anche in modalità wireless.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità in materia di informatica e tecnologia.

 

Leave a Reply