Come forzare aggiornamento su Windows 10

Con l’avvento di Windows 10, Microsoft ha introdotto un sistema operativo molto innovativo, capace di aggiornarsi continuamente e, quindi, di implementare funzionalità sempre nuove senza che l’utente muova un dito. Ma può capitare che qualcosa impedisca l’aggiornamento ed è dunque necessario forzare aggiornamento su Windows 10 per far sì che questo sia portato a termine.

Se il tuo PC è già correttamente aggiornato, significa che tutte le impostazioni sono esattamente come devono essere – se vuoi disattivare gli aggiornamenti automatici, puoi sempre fare riferimento a questa guida -, ma se qualche impostazione non permette l’aggiornamento del sistema operativo o dei driver del PC, bisogna agire, in modo che anche il tuo computer sia sempre al passo. In questa guida, l’obiettivo posto è proprio questo: aiutarti a risolvere questo problema che potrebbe sembrare risolvibile solo dalle menti più brillanti. Vediamo come fare.

Disattivare la connessione a consumo

Se gli aggiornamenti non vengono effettuati automaticamente, probabilmente ti sarà capitato di connetterti tramite l’hotspot Wi-Fi del tuo smartphone e hai quindi dovuto attivare la connessione a consumo. La connessione a consumo consente infatti di inserire un limite di scambio dati tra la connessione internet e il PC e, di conseguenza, non permette di scaricare aggiornamenti, in quanto questi superano la soglia impostata per lo scambio.

Per disattivarla, puoi seguire questi semplici passi:

  1. Apri il menu Start e clicca sull’icona a forma di rotellina che corrisponde alle Impostazioni del PC oppure digita la parola Impostazioni nella barra di ricerca di Cortana presente nella barra delle applicazioni;
  2. Vai alla sezione Rete e internet;
  3. Cerca e clicca la voce Wi-Fi: comparirà la finestra di impostazioni della connessione senza fili;
  4. Seleziona la voce Opzioni avanzate e individua la voce Imposta come connessione a consumo. Se la levetta corrispondente è impostata su On, spostala su Off e avrai disattivato la connessione a consumo.

Forzare gli aggiornamenti sbloccando Windows Update

Prompt dei comandi per forzare aggiornamento su WIndows 10

Se la prima soluzione non è stata d’aiuto, probabilmente il problema è da rilevarsi in un malfunzionamento di Windows Update. Segui, quindi, questa procedura:

  1. Premi i tasti Win + R sulla tua tastiera, digita cmd nella casella di tasto e premi Invio. In alternativa, apri il menu Start, cerca Prompt dei comandi e premi Invio;
  2. Una volta aperto il Prompt dei comandi, digita net stop wuauserv e premi Invio;
  3. Digita net stop bits e premi Invio;
  4. Digita il comando rd /s /q %windir%\softwaredistribution e premi Invio;
  5. Digita poi net start bits e premi Invio;
  6. Infine digita net start wuauserv e premi Invio;
  7. Riavvia il PC e, una volta eseguito nuovamente l’accesso al sistema operativo, Windows Update dovrebbe eseguire in automatico gli aggiornamenti di sistema.

Eseguire gli aggiornamenti manualmente

Se neppure la procedura precedente ti è stata d’aiuto, ecco per te un’altra alternativa per la risoluzione del problema:

  1. Scarica lo strumento messo a disposizione dal team Microsoft, Media Creation Tool, e avvialo sul tuo PC;
  2. Seleziona l’opzione Aggiorna il PC ora per eseguire gli aggiornamenti e prosegui. Attendi il termine dell’operazione e gli aggiornamenti saranno stati installati correttamente.

Puoi inoltre eseguire il download manuale dell’aggiornamento che vuoi installare sul tuo PC, ad esempio della versione Fall Creators Update, ed eseguire l’installazione manualmente.

Da quanto tempo hai Windows 10?

Se le procedure precedenti sono state fallimentari, probabilmente il problema è da riscontrare nel fatto che Windows 10 è installato sul tuo PC da meno di 30 giorni. Microsoft infatti offre all’utente un periodo di prova di 30 giorni dopo cui è possibile decidere se tornare al sistema operativo precedente oppure acquistare e installare Windows 10 in maniera definitiva.

Solamente dopo i 30 giorni gli aggiornamenti potranno essere eseguiti automaticamente, ma fino ad allora, ciò non sarà possibile e non potrai usufruire delle ultimissime funzionalità apportate al sistema operativo.

Vuoi eseguire l’aggiornamento a Windows 10 ma possiedi Windows 7 e non sai come fare? Questo articolo farà certamente luce sui tuoi dubbi.