Toast Overlay: il malware che minaccia i dispositivi Android

Attenzione ad un nuovo malware che sembra sia pronto ad infettare molti dispositivi che seguono Android 7.1 nougat ma anche versioni meno recenti. Al giorno d’oggi la Sicurezza Informatica è uno dei problemi più dibattuti dagli esperti in vista dei continui attacchi informatici che ormai non risparmiano praticamente nessuno. Qualsiasi dispositivo sia connesso alla rete è a rischio e può essere violato dagli hacker. Per proteggerci la prima cosa da fare è sicuramente ricorrere ad un buon antivirus, ma come abbiamo avuto modo di vedere in molti casi questo non basta.

Thorpe overlay

La nuova minaccia prende il nome di Toast overlay. Come abbiamo già anticipato, sarebbe in grado di intrufolarsi in applicazioni dannose create per poter sfruttare le funzionalità dell’accessibilità del sistema operativo mobile di Google, in modo da effettuare i click sui banner pubblicitari senza avere comunque il consenso del proprietario del dispositivo. Ma non finisce qui perché sembra che il virus in questione riesca anche ad installare delle applicazioni che sono considerate molto dannose e anche a nascondere quest’ultime dagli strumenti di protezione.

Questo virus parecchio dannoso, pare sia stato scovato da Trend micro e la notizia è stata diffusa proprio alcune ore fa e sembra che abbia già allarmato parecchi utenti in possesso di dispositivi con sistema operativo Android 7.1 nougat e versioni precedenti.

Come agisce

Toast Overlay, il malware che minaccia i dispositivi Android

Per chi non lo sapesse, Toast è una funzionalità di Android la quale permette di ricevere delle notifiche anche se vi è aperta già una finestra o un’altra applicazione. Il virus di cui sopra abbiamo parlato, è in grado di fare apparire sul display, annunci contenenti pubblicità di altre Applicazioni in esecuzione. Inoltre, sembra che agisca Oltrepassando delle applicazioni che utilizzano un apposito Pin di protezione. Il Potente virus sembra riesca a nascondersi per bene dalle applicazioni che come abbiamo visto utilizzano un PIN per proteggere alcuni software presenti nel dispositivo. Una volta che queste applicazioni vengono Scaricate e di conseguenza installate, tendono ad ottenere una sorta di autorizzazione per poter accedere al proprio dispositivo, autorizzazione che deve essere concessa dall’utente.

Qualora ciò avvenga, queste applicazioni potranno funzionare su smartphone e tablet Android e il virus si è così insediato nel dispositivo. I software malevoli una volta preso possesso del telefono, inizieranno ad eseguire dei comandi e azioni tutti con il solo obiettivo di installare un altro malware. Il modo in cui il virus riesce ad attaccare e dato dalla vulnerabilità in Android che sembra sia stata risolta da Google soltanto lo scorso mese di settembre. Per queste ragioni il malware pare non abbia colpito molti utenti e dunque non ha avuto il tempo materiale di potersi diffondere a macchia d’olio.

Minaccia costante

Nonostante al momento l’emergenza sia stata bloccata, gli esperti sono concordi nel dichiarare che sarà solo una questione di tempo prima che altri hacker riescano a creare dei virus con le stesse modalità di attacco del toast overlay.

Come difendersi?

I tecnici consigliano di aggiornare i propri dispositivi che potrebbero essere colpiti dal suddetto malware ovvero quelli con Android 7.1 nougat e versioni meno recenti.